top of page
logo-AITR.png

Associati ad Aitr

Inizia a far parte della grande famiglia del
turismo responsabile in Italia

Desideri avere maggiori informazioni su AITR per valutare una possibile adesione?

Compila i dati richiesti e sarai ricontattato per un call di presentazione.

Il sottoscritto:

Rappresentante dell'Organizzazione:

Sede legale dell'Organizzazione candidata:

Sono interessato ad aderire all’Associazione Italiana Turismo Responsabile (AITR) per i seguenti motivi:

Dichiara:

Accetta le seguenti dichiarazioni

Si impegna a segnalare tempestivamente cambiamenti del proprio assetto societario, dell’attività, della sede. Inoltre si rende disponibile a fornire eventuali, ulteriori informazioni e/o documentazioni richieste.

Prima di inviare il modulo controllare di aver risposto correttamente a tutti i campi obbligatori del modulo*

I VANTAGGI E GLI IMPEGNI DELL’ADESIONE ALL’ASSOCIAZIONE ITALIANA TURISMO RESPONSABILE  OPPORTUNITA’ DELLA VITA ASSOCIATIVA


– Networking: stando all’interno della rete si creano diverse occasioni di collaborazione con i soci AITR (Tour operator, ONG, Associazioni, case editrici, strutture ricettive, ecc.)
– Collaborazione tra soci per la partecipazione a bandi nazionali ed europei
– La vita associativa offre, attraverso seminari, convegni, presentazioni, numerose occasioni di confronto e dibattito sulle politiche turistiche e in particolare sugli sviluppi del turismo responsabile.
– Partecipazione alla vita associativa locale grazie alle sedi territoriali di AITR (APS)

VISIBILITA’
– Visibilità sul sito e nei materiali informativi e di comunicazione
– Promozione attra
verso i social network e la newsletter
– Pubblicazioni (es. “Catalogo
ospitalità responsabile, catalogo Tour Operator AITR, catalogo turismo scolastico”; libri)
– Supporto e collaborazione nella partecipazione alle fiere e festival (Fa la Cosa Giusta, BITAC, Festival IT.A.CÀ, ecc.)

INCISIVITÀ SUL DIBATTITO POLITICO
– AITR svolge un’importante funzione di sensibilizzazione delle istituzioni locali, nazionali ed europee, con l’obiettivo di incidere sulle politiche turistiche, l’appartenenza all’associazione permette di portare nel dibattito interno le proprie istanze, contribuendo contestualmente a costruire un posizionamento di AITR sui grandi temi del turismo.

RELAZIONI ESTERNE
– Affiancamento nel rapporto con le autorità pubbliche locali
– Collaborazione con le Università e con le scuole su ricerca e formazione


CONTRIBUTO DEI SOCI AD AITR
– Pagare la quota associativa
– Contribuire alla vita associativa partecipando agli incontri e al dibattito interno, prendendo parte ai tavoli di lavoro tematici
– Tenere vivo il sito dando il proprio contributo
– Collaborazione con gli altri soci
– Collaborazione nei progetti nazionali ed europei in cui AITR è partner
– Il socio è invitato a segnalare l’appartenenza ad AITR tramite l’utilizzo del logo (sito, pubblicazioni varie)

SOGGETTI CHE POSSONO INOLTRARE LA RICHIESTA DI ADESIONE

  1. AITR è un’associazione di secondo livello, pertanto l’adesione è riservata a enti dotati di personalità giuridica o soggetti collettivi.

  2. L’adesione è riservata a soggetti che possano dimostrare un anno di attività nell’ambito del turismo responsabile (associazioni ONG, tour operator, agenzie di viaggio…).

REGOLAMENTO
(ex art. 3 Statuto)


NORME PER LA RICHIESTA DI ADESIONE AD AITR

  1. L’ente interessato ad aderire ad AITR deve farne richiesta scritta e motivata al Consiglio Direttivo, allegando il proprio Statuto, la presentazione o il profilo dell’ente stesso ed eventuali materiali pubblicati e prodotti.

  2. Nella richiesta deve essere espressamente dichiarata l’accettazione dello Statuto di AITR e la condivisione degli obiettivi di AITR e dei contenuti delle Carte dei viaggi responsabili, verso l’estero e in Italia e di essere nelle condizioni previste dall’art. 3 dello Statuto, primo comma.

  3. L’ente richiedente deve inoltre dichiarare la piena disponibilità  ad un incontro di presentazione con la Commissione incaricata di istruire le richieste di adesione, eventualmente anche presso la propria sede.

  4. Successivamente all’accoglimento della richiesta di adesione, l’ente deve versare la quota di adesione secondo le modalità  che gli saranno indicate.

  5. Con l’adesione ad AITR l’ente nuovo socio acquisisce tutti i diritti e assume tutti i doveri indicati dallo Statuto.
    In caso di reiezione della domanda di adesione, l’ente può rivolgersi al Collegio dei Probiviri di AITR, secondo le norme previste dall’art. 3 dello Statuto, quarto comma.

  6. L’ente richiedente, nell’apposito modulo di richiesta di adesione, dichiara di essere a conoscenza che il logo di AITR può essere utilizzato esclusivamente in conformità  con il regolamento d’uso; se richiede anche l’iscrizione al Registro deve dichiarare di essere a conoscenza che il Registro ha la finalità  di organizzare e distinguere i soci che intendono organizzare viaggi e soggiorni in Italia ed all’estero basati sui principi e sulle regole del turismo responsabile, e che pertanto i suoi iscritti si daranno regole precise e inderogabili.

  7. L’ente richiedente dichiara di essere disponibile a prendere parte a iniziative ed incontri di riflessione, discussione, formazione, condivisione, interazione.

  8. L’ente richiedente si impegna a segnalare tempestivamente cambiamenti del proprio assetto societario, dell’attività, della sede.

Quota annuale dell’adesione ad AITR (in euro)
Per le piccole cooperative e associazioni locali: 250 €
Per le ONG, i soci in possesso di licenza di agenzia di viaggi o di tour operator, i consorzi: 500 €
Per associazioni di carattere nazionale  e le imprese private: 800 €

Per informazioni scrivete a info@aitr.org

VANTAGGI

Potrebbe interessarti anche

bottom of page