Settimana Internazionale del Turismo per tutti, sostenibile e solidale

Facebooktwitterlinkedinmail

Quale sarà il ruolo del turismo in questa nuova società? Quali possibilità si aprono per dare significato umano e sociale al turismo negli anni a venire? Dal 28 Maggio al 4 Giugno ISTO – l’Organizzazione Internazionale Turismo Sostenibile propone una serie di webinar online e incontri per parlare di turismo accessibile, responsabile, sostenibile e unire persone che interagiranno da diverse parti del Mondo.

L’evento si sarebbe dovuto svolgere in forma fisica, ma purtroppo l’emergenza Coronavirus ne ha impedito la realizzazione e così come molto altre iniziative si è riformulata per essere promossa online. Si è formulato così un programma ricco, che si articolerà durante tutta la settimana, con un fortissimo ruolo della sezione americana di ISTO, che si sta dimostrando estremamente attiva.

L’evento di apertura si terrà nel pomeriggio del 28 maggio, in occasione del quale si parlerà dell’identità di ISTO e del suo DNA. Nei giorni successivi gli altri eventi tratteranno i temi delle prospettive del turismo per il futuro dopo l’emergenza, l’accessibilità, la cooperazione internazionale allo sviluppo, gli obiettivi dell’Agenda 20/30, il ruolo della donna nel turismo responsabile e tanti altri argomenti.

AITR è impegnata in vari eventi. La Vice Presidente Paola Fagioli parlerà del tema ambiente nella sessione introduttiva, Francesca Palombo coordinerà la sessione dedicata alla cooperazione internazionale dove Alfredo Somoza sarà uno dei tre relatori, Iaia Pedemonte sarà relatrice nella sessione dedicata alla donna nel turismo.

La Settimana organizzata da ISTO si terrà in parallelo con la prima settimana del Festival , che durerà fino al 28 giugno. Pertanto ci sarà la possibilità per tutti gli interessati ai temi del turismo sostenibile e responsabile di seguire tantissimi eventi stimolanti e di attualità.

IL VALORE DEGLI EVENTI ONLINE

Non si possono ancora organizzare eventi con partecipazione fisica, non si può viaggiare all’estero; però riusciamo ad utilizzare ottimamente questo periodo, a riempirlo di contenuti in vista della ripresa reale dell’attività, già a partire dal prossimo autunno.

La tecnologia oggi favorisce gli incontri virtuali, ci abitua alla puntualità, facilita la partecipazione di relatori che più difficilmente avrebbero partecipato ad incontri fisici. Consente il dialogo e il dibattito, evita perdite di tempo, riduce i costi di organizzazione e di partecipazione e annulla l’impatto ambientale che deriva dal viaggio.

Nel futuro le due forme sono destinate a convivere e ad essere preferite sulla base di valutazioni da compiere caso per caso, valutando attentamente i vantaggi e gli svantaggi. 

GUARDA IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA SETTIMANA DEL TURISMO PER TUTTI, SOSTENIBILE E SOLIDALE.

Facebooktwitterlinkedinmail