Scuola di Formazione in Turismo Responsabile “Pina Sardella”

Facebooktwitterlinkedinmail

La Scuola di Formazione di AITR è lo strumento operativo dell’Associazione
dedicato alla diffusione dei valori del turismo responsabile.
Organizza annualmente un corso base di tre giorni e ha messo a punto altri
moduli formativi specialistici, disponibili su richiesta di enti, operatori, scuole.
Cura i rapporti con le Università e altri enti formativi interessati ai valori del turismo responsabile. La Scuola è intitolata alla socia fondatrice e coordinatrice Pina Sardella, persona di straordinaria tempra e di altissime qualità umane e professionali che ha segnato una lunga stagione della formazione in AITR, dagli inizi fino al 29 giugno 2019, data della sua scomparsa. Un punto di riferimento, una fonte inesauribile di energia per la Scuola e per tutta l’Associazione. Qui un suo ricordo.

I componenti della Scuola sono:

Roberto Dati (coordinatore) – Formatore in turismo responsabile; autore de «Il viaggiatore responsabile. Un altro turismo in Africa, Asia e America Latina», nonché di saggi, articoli e altri interventi sul tema; fondatore dell’associazione Retour.

Daniela Campora – Esperta di comunicazione; formatore in marketing e
accoglienza; Presidente de Il volo della rondine Aps – Vacanze naturali nel
Parco del Cilento.

Sergio Fadini – Consulente e formatore di turismo responsabile; autore di “Gli attori del turismo responsabile. Una mappatura europea”; docente di sociologia presso l’università della Basilicata; fondatore del progetto di turismo responsabile Il Vagabondo, attivo nel sud Italia.

A seguito del Direttivo tenutosi a Bologna il 20/9/2019, la composizione della
Scuola AITR è integrata da:

Yasmin Abo Loha – Segretario Generale di ECPAT Italia Onlus; ricercatrice,
progettista e docente sui temi del contrasto allo sfruttamento sessuale dei
minori e dei diritti dell’infanzia e dei diritti umani in generale.

Manuela Bolchini – Fondatrice de I Viaggi del Sogno e co-fondatrice di
EquoTube; nel direttivo AITR rappresenta il “Focus Donne nel turismo
responsabile”; co-autrice de “Le Libere Viaggiatrici” edito da Altreconomia.

Gianni Cappellotto – Project manager e formatore presso l’ONG
ProgettoMondo Mlal; esperienza di formazione all’interno di AITR e nelle scuole secondarie di primo e secondo grado; ha collaborato con alcuni tour operator di AITR nella progettazione di viaggi responsabili in Brasile, Bolivia e Perù

La storia
Le proposte
Archivio e materiali
Dicono di noi
Facebooktwitterlinkedinmail