Braies vuole un turismo sostenibile!

Facebooktwitterlinkedinmail
AITR sostiene

L’Associazione Italiana Turismo Responsabile è consapevole dei seri problemi che gli eccessivi flussi turistici concentrati nel tempo producono su luoghi e ambienti preziosi e fragili.
I problemi sono per altro accentuati se la visita dei turisti è frenetica, disordinata, superficiale, se non si concretizza in soggiorni durante i quali vi è la possibilità di visitare in profondità i luoghi, di scoprirne con calma le tante bellezze naturali, di gustarne i cibi, di incontrare la gente che vi abita e di conoscerne la cultura e le tradizioni.

AITR pertanto condivide pienamente le preoccupazioni degli operatori turistici e della comunità del lago di Braies e le loro idee per regolare gli arrivi dei turisti e la loro permanenza, ed in particolare l’idea del collegamento ferroviario, che produrrebbe sicuramente effetti positivi sul traffico e sull’ambiente. Il lago di Braies è riconosciuto come patrimonio dell’umanità da parte dell’UNESCO e questo prestigioso e meritato riconoscimento va salvaguardato dai possibili rischi che forme di turismo che eccedono la capacità di carico potrebbero provocare.
AITR si dichiara disponibile a sostenere l’azione dei cittadini di Braies, che
desiderano difendere il loro meraviglioso territorio ed il famoso lago, e intendono valorizzarlo in forme sostenibili e responsabili.

Facebooktwitterlinkedinmail